1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
Informazione Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna Inail Regione Emilia Romagna

Contenuto della pagina

La storia

 

La Rassegna/Concorso Inform@zione è un progetto a diffusione nazionale che ha lo scopo di promuovere la divulgazione di strumenti informativi e formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
La Rassegna, con frequenza biennale, nasce dalla collaborazione tra l'Assessorato politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'AUSL di Modena e la Direzione Regionale Emilia-Romagna e il Dipartimento Processi Organizzativi del Settore Ricerca Certificazione e Verifica dell'INAIL.

La prima Rassegna Inform@zione è stata realizzata nell'anno 2002, in continuità con altri progetti avviati in passato dagli enti promotori, quali in particolare il catalogo dei materiali educativi per la salute e sicurezza sul lavoro, prodotto dalla Azienda USL di Modena nel 1996 e ripetuto nel 1998 in occasione della Manifestazione Ambiente Lavoro, e la banca dati nazionale "La formazione utile" realizzata dall'Ex ISPESL e dall'allora denominato Centro di Documentazione per la Salute dell'Emilia-Romagna.

La Rassegna Concorso ha mantenuto, nel susseguirsi delle diverse edizioni, obiettivi di carattere generale che di volta in volta gli enti promotori hanno implementato in risposta ai cambiamenti normativi ed alle esigenze degli utenti. La formulazione di tali sostanziali obiettivi ha subito un andamento progressivo contestuale all'evoluzione normativa, tecnica e scientifica che sono proprie del concetto di prevenzione, come processo dinamico, in costante perfezionamento. Infatti, dalla prima finalità di realizzare una banca dati dei materiali educativi per la salute e la sicurezza sul lavoro, si è passati nelle edizioni successive a implementare e ad aggiornare sia il catalogo che la banca dati, per fornire una gamma sempre più ampia di informazioni utili sui materiali informativi e didattici per la salute e la sicurezza sul lavoro. Tale evoluzione ha permesso di offrire "modelli" per la realizzazione di ulteriori strumenti informativi e formativi, ottimizzando le energie e valorizzando le esperienze già disponibili, con una particolare attenzione a quelle validate e risultate efficaci ai fini della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.

La Rassegna ha tenuto il passo con i cambiamenti normativi spesso anticipando le novità introdotte dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e dagli Accordi Stato - Regioni concernenti le modalità della formazione dei soggetti coinvolti nella gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro attraverso i quali è stato potenziato il ruolo attribuito alla informazione, formazione e addestramento, quali processi fondamentali che, garantendo piena attuazione del principio di partecipazione attiva di tutti i soggetti operanti nel sistema di prevenzione aziendale, costituiscono la base per la prevenzione delle malattie professionali e degli infortuni sul lavoro.

A partire dalla I edizione della Rassegna, il numero dei prodotti ha avuto un andamento lineare crescente, con una flessione significativa per l'anno 2008. Questo è riconducibile all'emanazione del D.Lgs. 81/08 nel maggio 2008, che ha condizionato la partecipazione dei prodotti alla Rassegna, in quanto non è stato possibile per molti produttori aggiornare dal punto di vista normativo i prodotti da presentare al concorso. Il numero dei produttori ha avuto anch'esso un andamento crescente in maniera significativa per le prime tre edizioni con una flessione meno evidente rispetto all'andamento dei materiali per le ragioni già sopra accennate; ciò ad indicare che, nel corso delle diverse edizioni, la banca dati si è arricchita per arrivare oggi a contenere più di 1340 prodotti.

 
 

Sin dalla I edizione della Rassegna, oltre alla banca dati informatica, è stato pubblicato e divulgato un apposito catalogo nel quale ad ogni prodotto è dedicata una pagina che riporta, oltre all'immagine della copertina, le informazioni principali fornite dal produttore (titolo, autore/i, destinatari, eventuale costo) e tutti i riferimenti utili per la richiesta del materiale.

 
Immagine delle copertine dei cataloghi
Fig. 1 - I cataloghi delle edizioni precedenti
 

Nella storia della Rassegna particolare importanza ha assunto l'attenzione dedicata alla qualità dei prodotti. Sin dall'inizio delle prime edizioni, infatti, i prodotti migliori vengono selezionati e promossi mediante una valutazione ad opera di Commissioni appositamente costituite, rappresentate da membri appartenenti a vari enti istituzionali, esperti di settore, associazioni sindacali e datoriali, esperti di comunicazione e formazione.
Nel corso delle varie edizioni, sono stati assegnati premi su tematiche di attualità e di interesse per il settore della salute e sicurezza sul lavoro e sono stati previsti anche premi speciali, destinati ad esperienze o materiali di particolare spessore dal punto vista tecnico, comunicativo o di impatto sociale.
L'evento conclusivo della Rassegna avviene all'interno della Convention nazionale dedicata alla Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro che si tiene a Modena, nell'ambito della quale l'iniziativa ha avuto un notevole sviluppo nel corso degli anni in termini di visibilità acquisendo sempre maggiore rilevanza a livello nazionale.
Gli enti promotori hanno scelto di dedicare, in tale occasione, uno spazio espositivo nel quale vengono messi in mostra tutti i prodotti ammessi al concorso, dando maggior risalto ai vincitori delle diverse categorie. Inoltre, i nominativi dei vincitori vengono pubblicizzati anche all'interno del catalogo cartaceo, distribuito in occasione della mostra e diffuso dagli enti promotori nei propri stand e nelle manifestazioni istituzionali. L'elenco dei materiali premiati in tutte le edizioni ed i rispettivi produttori vengono pubblicati su questo sito. Al fine di permettere la consultazione di tutti i prodotti, in particolare di quelli disponibili in rete o su supporto informatico, viene allestita una sala multimediale, che, per tutta la durata della Convention, offre un servizio a tutti gli utenti interessati, anche attraverso l'ausilio di personale addetto.

 
Foto della mostra edizione 2006Foto della mostra edizione 2010

Fig. 2 - Le mostre 2006 e 2010

 

Al fine di promuovere e condividere momenti di supporto alla crescita culturale dei soggetti coinvolti nei processi di informazione e formazione, dall'anno 2002 tutte le Rassegne si sono concluse con un convegno.
Infatti nel 2006, in concomitanza con l'introduzione della nuova normativa relativa alla formazione dei RSPP e degli ASPP, è stato organizzato il convegno "Informazione e formazione alla salute e sicurezza sul lavoro: premi, esperienze e novità", nell'ambito del quale sono stati assegnati premi relativi all'informazione e formazione rivolta a giovani lavoratori e studenti che si affacciano al mondo del lavoro (tema della Settimana Europea per la Salute e la Sicurezza sul lavoro 2006); a lavoratori stranieri; e agli strumenti informativi e formativi realizzati dai RSPP per i lavoratori.

Nel corso delle edizioni, diversi personaggi di rilievo hanno fornito il loro contributo approfondend
o i temi della comunicazione, dell'informazione e della formazione alla salute e sicurezza. Ad esempio, al Convegno del 2006 ha partecipato il noto comunicatore Oliviero Toscani testimonial di una campagna di forte impatto comunicativo realizzata dalla Regione Toscana per le scuole, mentre nel 2008 Filippo Inzaghi è stato protagonista di una campagna informativa con l' AUSL di Pavia sulla sicurezza rivolta ai giovani. I premi assegnati in questa edizione hanno riguardato: il processo di valutazione del rischio oggetto della Settimana Europea per la salute e la sicurezza sul lavoro 2008 con lo slogan "Ambienti di lavoro sani e sicuri: un bene per te. Un bene per l'azienda"; la gestione delle emergenze; i soggetti deboli nel mondo del lavoro, quali lavoratori assunti attraverso nuove forme contrattuali, stranieri, in età avanzata, affetti da handicap, lavoratrici madri ecc.
La premiazione è stata preceduta da una rappresentazione teatrale dal titolo "L'azienda si...cura!", realizzata dall'azienda G.D S.p.A. di Bologna, leader mondiale nella produzione di macchine automatiche, e "Workin' Theater", società che si occupa di formazione e spettacoli per l'impresa. Ai produttori di tale spettacolo, che ha utilizzato la metodologia innovativa del Teatro d'Impresa per diffondere la cultura della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, è stato riconosciuto un premio speciale.

Protagonista dell'edizione 2010 è stata la lega del Filo d'Oro, Associazione nazionale per i sordo ciechi, che ha presentato in collaborazione con l'ASUR Marche un prodotto informativo sul terremoto indirizzato a lavoratori e tradotto anche in Braille ed è stato organizzato un convegno dal titolo: "Quale informazione e formazione efficace? Premi e novità in tema di salute e sicurezza sul lavoro" all'interno del quale sono stati assegnati premi inerenti le seguenti tematiche: la valutazione dell'efficacia dell'intervento informativo o formativo; la manutenzione sicura, oggetto della Campagna Europea per la Salute e la Sicurezza sul lavoro - biennio 2009-2010; l'informazione e la formazione per dirigenti e preposti, quale argomento di novità della normativa di salute e sicurezza.
Il Convegno, oltre a permettere di diffondere i prodotti più interessanti, è stato finalizzato ad approfondire, con il contributo di esperti, il tema della valutazione dell'efficacia, che è stata applicata alla rassegna stessa con un'analisi ed elaborazione dei dati dall'anno 2002 fino al 2010.

Nell'edizione 2012 le tematiche di attualità, nell'ambito delle quali sono stati premiati i prodotti informativi e formativi presentati, hanno riguardato: gli ambienti confinati; la prevenzione nelle PMI, oggetto della Campagna Europea per la Salute e la Sicurezza sul lavoro indetta per l'anno 2012-2013, l'edilizia e l' agricoltura.

A partire dall'edizione del 2014 la rassegna ha subito profonde modifiche: è stato creato un nuovo dominio www.progetto-informazione.it ed è stata ideata una nuova veste grafica del sito e della banca dati che ha reso la navigazione più semplice, permettendo di reperire con più facilità sia le informazioni per partecipare al concorso che le caratteristiche relative ai prodotti presenti.
Per favorire una più rapida circolazione delle idee e degli strumenti per la prevenzione alla salute e sicurezza sul lavoro è stata inserita la possibilità di scaricare attraverso il sito una copia digitale o visionare una demo di ogni nuovo prodotto inserito.
Altro elemento di novità di questa edizione è che la Banca Dati è stata resa uno strumento sempre attivo. Infatti, è sempre aperta all'inserimento di nuovi prodotti, che vengono valutati ed inseriti immediatamente in banca dati senza essere vincolata alla cadenza biennale del concorso.
Le tematiche promosse in questa edizione sono state:
- edilizia e agricoltura
- rischio stress lavoro correlato nei settori trasporti, grande distribuzione, servizi
- formazione formatori
- differenze di genere
- promozione della salute e sicurezza nella scuola

Con l'edizione 2016 è stata introdotta una nuova categoria di prodotti in concorso legata all'uso delle ICT (Information and Communication Technologies) e delle nuove modalità informative/formative (SITI, APP, Social dedicati, ecc...). Inoltre la premiazione dei prodotti giudicati più meritevoli è stata inserita all'interno di un workshop "Inform@zione 2016: Premiazione e innovazione nella salute e sicurezza sul lavoro" che ha visto la partecipazione di esperti e tecnici che hanno evidenziato le novità relative all'impatto delle ICT nel mondo dell'informazione e della formazione e contribuito ad approfondire le tematiche promosse in questa edizione:
- malattie professionali
- infortuni stradali
- promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e invecchiamento attivo
- salute e sicurezza in ambito scolastico

In definitiva, si può sottolineare come la Rassegna abbia subito nel corso del tempo diverse modificazioni ed evoluzioni anche nelle modalità di premiazione dei prodotti, finalizzate a rispondere in maniera efficace alle evoluzioni normative ed alle esigenze informative e formative di salute e sicurezza, mettendo in evidenza per le aziende criteri di qualità standardizzati nella realizzazione di prodotti sulle tematiche di salute e sicurezza del lavoro.
Pertanto, l'iniziativa della Rassegna Concorso Inform@zione è divenuta, a livello nazionale, un consueto ed apprezzato appuntamento per gli operatori del settore.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento 9 febbraio 2018

 
 

Menu di sezione